IL MERLO E LA GRU

Cavarsela in così poco spazio non è da tutti, ma alla fine l’operazione è riuscita perfettamente. Merito dell’operatore che ha guidato con maestria il sollevatore telescopico frontale Merlo Panoramic 38.13, utilizzato per il montaggio di una gru IGO 21 in quel di San Lazzaro di Savena, Bologna. Macchina con 12,60 m di sollevamento, dotata del sistema M MCD (Merlo Controllo Dinamico del Carico) e di una cabina che offre una visibilità di 360°. Inoltre le tre modalità di sterzatura garantiscono una grande mobilitàsu qualsiasi terreno.