PALESTRA DI ROCCIA

Hanno richiesto tutto lo scorso inverno, i lavori per realizzare una palestra di roccia a Cortina d’Ampezzo (Belluno). Per il posizionamento del vetro sulle tre facciate dell’edificio si è ricorso a un sollevatore telescopico rotativo Merlo Roto 40.26 MCSS -  dotato di uno sbraccio di 22.95 m e della portata massima di 4.000 kg – e a una piattaforma autocarrata Socage DA328 patente C con altezza di lavoro di 28 m. All’interno, per quanto riguarda l’allestimento della parete di roccia e degli impianti di servizio, la scelta è caduta su una macchina ad alimentazione elettrica in grado di muoversi in spazi stretti, una piattaforma ragno JLG X23J.