L’ESCAVATORE HITACHI ZX240 NT6 BATTE I PALI E FERMA L’ACQUA

Missione antiesondazione. Il battipalo consente l’infissione di pali in legno per la costruzione di barriere lungo i corsi d’acqua che stabilizzino il terreno, impediscano l’erosione degli argini e scongiurino il pericolo dell’esondazione. Questo è quanto stato fatto a Ramuscello di Sesto al Reghena, in provincia di Pordenone, con il noleggio di un escavatore pesante Cofiloc – Kiloutou, modello Hitachi ZX240 NT6 triplice, equipaggiato con battipali PM 602 completo di pinza.

POTENZA E RITMO
L’escavatore ZX240 NT6 triplice è una macchina dalle grandi prestazioni di scavo e sollevamento, ma anche molto versatile. In questo caso ha messo al servizio dei tecnici la potenza del suo braccio, alla cui estremità è stato montato un accessorio per pali con diametro di 30 cm; uno strumento capace di esercitare una forza centrifuga di 12.000 kg e con una frequenza di vibrazioni di 2.000/2.200 giri minuto.

A OGNI ESCAVATORE IL SUO BATTIPALI 
Utilissimi in agricoltura, nella manutenzione del territorio o per la costruzione di recinzioni, i battipali possono essere applicati su escavatori Hitachi ZX, Yanmar ViO, skid loader da 3.500 a 3.800 kg e terne. Oltre al PM 602, il parco noleggio Cofiloc – Kiloutou dispone infatti anche dei modelli PB 301 e PB 401.